16 mag 2016

“Le casette rappresentano la riflessione sull’acqua come risorsa esauribile e la promozione della qualità dell’acqua pubblica” ha sottolineato Alessandro Russo, presidente di Cap Holding in occasione della presentazione delle Case dell’Acqua ad Expo “Si tratta di un’operazione permanente: dopo Expo gli impianti saranno dati alle comunità”.

 …Promessa mantenuta. 

Dopo 6 mesi di attività nel Cluster dedicato al Cacao, Domenica 22 Maggio 2016 l’instancabile Casetta ha ripreso la sua attività in via Grandi angolo Via Curiel a Pieve Emanuele Fraz. Fizzonasco.

Una splendida mattinata di sole ha dato il benvenuto alla nuova arrivata salutata con entusiasmo dai numerosissimi cittadini presenti che sono stati omaggiati di una bottiglia di vetro con le analisi dedicate proprio all’acqua di rete del paese.

Si tratta del secondo impianto per Pieve Emanuele che con una media di 400 utenti al giorno nella prima di Via Leoncavallo ha deciso di aggiudicarsene un’altra. Un’Amministrazione Comunale attenta l’ambiente, l’uso di questi impianti permette infatti di evitare ben 372 kg di petrolio al giorno e di non immettere in atmosfera diverse sostanze inquinanti, circa 427 kg di anidride carbonica, consumate in fase di produzione di Pet, materiale di cui sono composte le bottiglie d’acqua.